“Cosmetico digiuno”: che cos’è e cosa può essere utile

Sembra, siamo stati solo in grado di abituarsi all’assistenza (a patto di coreani e giapponesi), come nel mondo beauty di una nuova, diametralmente opposta tendenza — skin fasting (“cosmetico digiuno”). Lei suggerisce un rifiuto completo di sieri, creme, lozioni, oli e maschere. SPLETNIK.RU insieme con gli esperti versato tutte le complessità operato di tendenza.



Il termine “cosmetico digiuno” è apparso ancora nel 2011, e per ironia della sorte lo ha introdotto Coco Hayashi — creatore del marchio giapponese Mirai Clinical. Nel suo articolo, ha invitato le ragazze di andare a letto senza idratante per una settimana. In questo modo, come ha affermato l’esperto, si normalizza la secrezione delle ghiandole sebacee e si rafforza la naturale barriera protettiva della pelle, indebolito eccessiva pulizia (soprattutto i gel e penkami con l’abbondanza di ingredienti sintetici) o eccessiva alimentazione.

Questa barriera naturale che protegge la pelle non solo dalla secchezza, ma anche da eventuali influenze esterne, tra cui i raggi ultravioletti, inquinamento ambientale e sbalzi di temperatura. Come è noto, se la protezione è indebolito, sulla pelle apparirà macchie scure, rughe e altri segni di invecchiamento.

Bella Hadid

Con una copertura di determinati tipi di materiali non porosi (spesso contenenti komedogennye ingredienti, come il sodio lauril solfato) la capacità della pelle di “respirare” è ridotto.

La pelle produce sebo, costituito da una pluralità di acidi grassi, che aiutano a prevenire la perdita di umidità. Secondo alcuni studi, i prodotti per la cura della pelle dovrebbe avere una struttura simile struttura molecolare di sebo, per garantire lo scambio di gas naturale. Parte da qui nasce l’idea di “cosmetico di inedia”. Cioè, infliggendo sulla pelle strati beauty-fondi, noi non lasciamo di “respirare”.

Entrare nella dipendenza dai fondi per la cura della pelle, che forniscono l’idratazione, in realtà riduce il naturale sistema di protezione. L’uso eccessivo di prodotti cosmetici interrompe il normale aggiornamento delle cellule, che in media si verifica ogni 28 giorni.

I giapponesi mensile studiato la rigenerazione della pelle e hanno dimostrato che la skin fasting migliora la condizione della pelle e la pulisce le tossine,— dice Coco Hayashi, il creatore di Mirai Clinical Care Care.

La logica è semplice. La pelle diventa secca, perché a causa della grande quantità di crema idratante si “rilassa” e smette di produrre i propri protettivi e idratanti,— funzione aggiunge l’esperto.

Dermatologo Justin Hekstoll spiega il significato di questo concetto:
Il punto è che se si smette di prendersi cura della pelle, si inizierà a prendersi cura di sé.Che cosa si deve fare? È necessario lavare il viso con acqua tiepida, non applicare alcuna di pelle di fondi e di andare a dormire, e la mattina dopo, ancora una volta delicatamente lavare. Non dimenticare di bere molta acqua! Vale la pena ricordare che l’idratazione è fondamentale per la salute della pelle.

Tuttavia, non ci sono prove scientifiche a sostegno di queste semplici regole. Ma viviamo in un mondo dove il succo di sedano, un set di vitamine e oli essenziali fioriscono già nel corso degli anni, e la loro efficacia è ancora in discussione. Ma ci sono un sacco di recensioni positive in rete.
Prima mi torture prurito e secchezza, ma, alla fine, ho capito che involontariamente ha usato i fondi per la cura della pelle, per nascondere la disidratazione. L’effetto mi è piaciuto, sarò periodicamente piantare la pelle su una “dieta”, scrive uno degli utenti di internet.

Ma Natalia Beloglazova, medico-estetista Faceology, si oppone a una nuova tendenza.

 


Natalia Beloglazova, medico-estetista Faceology

Sulla pelle di un abitante di una grande metropoli, ha un impatto non solo l’aria inquinata per le strade e nella metropolitana, gelido e mulino a condizioni meteo, l’aria secca nei locali, la mancanza di sonno e di assunzione di liquidi, l’uso eccessivo di cosmetici decorativi, bere eccessivamente salata di cibo e di alcol, ma anche l’acqua, che molto spesso contiene elementi nocivi (come, ad esempio, come il cloro). Tutto questo influisce sull’aspetto della pelle.

 

Una con acqua di rubinetto impossibile lavare via tutte le impurità, la pelle non è ben pulita, e quindi il problema si aggrava. Un ulteriore negligenza nella cura della pelle non si tradurrà in una riduzione dei pori: infiammatorie degli elementi sarà più, così come l’eccesso di sebo (spesso a causa di violazioni di natura endocrina) è un ambiente favorevole per i microbi. Aggiunta e la desquamazione.

Previsioni deludente. Secondo gli esperti, a causa di una violazione circolazione linfatica e la microcircolazione della pelle, la sua condizione sarà solo peggiorare. E anche una dieta equilibrata non è in grado di dare alla pelle tutte le sostanze nutritive necessarie, perché la nostra pelle riceve tutti gli oligoelementi come residuo: all’inizio — tutti i pasti per degli organi vitali (cuore, cervello, polmoni, reni). La mancanza di una sufficiente idratazione della pelle, come conseguenza, può causare l’invecchiamento prematuro.

Esistono condizioni patologiche con manifestazioni cutanee, come disturbi endocrini, dermatite atopica, psoriasi, seborrea, ittiosi, per cui è di vitale sono necessari mezzi speciali per la pulizia, la cura e la protezione della pelle. In tali condizioni “cosmetico digiuno” è controindicato. Abbandono di mezzi di protezione solare di proprietà pieno non solo lo sviluppo giperpigmentacii, ma e un aumentato rischio di cancro della pelle (melanoma). Considerato che la skin fasting aiuterà trattare con l’acne. Tuttavia, paradossalmente, in pratica cos’è il digiuno non è raccomandato per le persone con atopichnoi della pelle, eczema e altri stati, in un caso in cui la cura speciale è necessario.

 


Elena Pasternak, direttore del dipartimento di medicina di rappresentanza ufficiale della Sesderma in Russia

Questa tendenza moda, adatto a persone con la pelle sana. In primo luogo: “pereyvlajnit” la pelle è impossibile, poiché quasi tutte le disidratata. In secondo luogo, in un ambiente inquinato, soprattutto per gli abitanti delle grandi città, uscire senza occhiali da fondi, non è molto sicuro. Ancora una pobochka — rischio di pigmentazione dopo una “fame” è molto grande, più i raggi UV e agenti esterni (smog e fumi) rafforzano gli effetti sulla pelle dei radicali liberi, che porta all’invecchiamento precoce.

 

Che cosa si può fare per dare la possibilità alla pelle un po ‘ di “morire di fame” e non portare la pelle del male. In primo luogo, l’esperto consiglia di escludere dalla cosmetica della dieta “rigidi” strumenti per la pulizia. Meglio non utilizzare prodotti per la pulizia in profondità per un mese. Inoltre, non è necessario utilizzare beauty-prodotti per il programma “sloennyi torta”, vale a dire: ampylnoe mezzo, sopra di esso il siero, crema top. Lasciare in “cosmetico menu” è possibile un set minimo di strumenti per la pulizia, idratante, protezione antiossidante. I fondi devono essere facili forme in forma di gel, polmoni emulsioni o soluzioni.

In secondo luogo, vale la pena di abbandonare nutrienti densi di farmaci. “Cosmetico fame” non è possibile effettuare l’aggravamento cronicamente malattie acute virali, malattie fungine, e anche se sollecitate fisiche, mentali carichi e stress.

“Cosmetico digiuno” non necessariamente vi darà la carnagione come Miranda Kerr, ma niente di catastrofico non accadrà. Forse, ancora una volta, assicurarsi che un sacco di barattoli e tubetti, inondato armadio in bagno, alla fine non ti servono.

“Cosmetico digiuno”: che cos’è e cosa può essere utile

conoscenza.top utilizza i cookie per essere migliore. Prima di continuare la lettura è necessario accettare Termini e condizioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi